Esplorare il principio autopulente del fiore di loto, ricostruire un telefonino o generare un arcobaleno con un prisma: da oggi in Puglia e Basilicata ragazzi e ragazze potranno giocare con le discipline STEM (dall'inglese scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e scoprire l’applicazione ai settori professionali di leggi fisiche, regole matematiche, principi scientifici. È infatti stato avviato, nel quadro del progetto Or.Co. digitsys, il percorso GO 4 STEM Scopri il tuo talento!

Avvicinare bambini e ragazzi alle scienze, diminuire l'abbandono scolastico, creare comunità

Il percorso si suddivide in 5 tappe, corrispondenti a 5 aree tematiche e professionali: IT & elettronica, tecnologie solari, bionica, tecnologie ottiche e conservazione dei beni culturali. In ogni tappa gli alunni si possono confrontare con tre esperimenti che spiegano in maniera divertente fenomeni inerenti la tecnica e le scienze naturali. Un’esperienza pratica con le materie STEM per risvegliare curiosità e stimolare talenti nascosti. Go4STEM è un'opportunità di avvicinarsi a materie che a scuola spesso vengono sentite come difficili e lontane dalla realtà. Un report dell'Osservatorio della Fondazione Deloitte indica che 2 studenti universitari di materie non STEM su cinque, e un giovane occupato su tre, dichiarano di avere avuto un interesse verso le discipline STEM ma hanno deciso di non intraprenderle. Non è solo una questione di cultura, ma di occupabilità: chi si specializza da adulto/adulta in queste materie ha buone prospettive di carriera in diversi settori del mondo del lavoro, ad esempio l'informatica, che in Puglia ha visto un'ulteriore crescita nell'anno 2021. Or.Co. digitsys, con azioni come Go4Stem oltre a fornire strumenti utili per l’orientamento a ragazzi e ragazze a rischio di dispersione scolastica, vuole rafforzare la comunità educante intorno alle scuole.

La partecipazione al percorso è gratuita, previa prenotazione, ed è aperta a gruppi e classi di ragazzi e ragazze a partire da 11 anni.

Prodotto per il progetto Or.Co. digitsys (Orientamento Consapevole e Sistemico al tempo digitale) dall’associazione tedesca Life e.V., specializzata in divulgazione scientifica, il percorso è stato finanziato dal BIBB, ente per la formazione professionale tedesco, e portato in Italia dal Goethe-Institut nell’ambito della Cooperazione italo-tedesca per l’istruzione e formazione professionale con StartNet- Network per la transizione scuola-lavoro.

Per partecipare, contattare i tutor, che operano presso le seguenti scuole ospitanti il percorso:

STIGLIANO

I.I.S. Alderisio, in Strada Comune n.1, Contrada Salice, 75028 Stigliano (MT).

Felice Bisignano felice.bisignano@alice.it.

POTENZA

IPSIA 'G. Giorgi', in via Pola snc, Potenza.

Leonardo Martinelli l.martinelli78@gmail.com.

BARI

I.C. Aristide Gabelli, Succursale Plesso Domenico Vacca in via delle Azalee, 2. Quartiere Catino, Bari.

Dario Mattia dariomattia@gmail.com.

Per GINOSA (TA) e LECCE - COMING SOON - i dati verranno aggiornati.

Il progetto Or.Co. digitsys Orientamento Consapevole e Sistemico al tempo digitale è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

www.conibambini.org